Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo
Inverno: piscina vuota o piena?

Inverno: piscina vuota o piena?

Per i possessori di piscina la questione più importante da affrontare, una volta arrivata la stagione invernale, è inevitabilmente sempre la stessa: la piscina è meglio ‘conservarla’ piena o è preferibile svuotarla del tutto?
Rispondiamo finalmente a questa domanda, analizzando tutte le possibili situazioni.

I RISCHI DA TENER PRENSENTI

Il rischio principale da considerare è quello legato alla tenuta della struttura della tua piscina. La pressione esercitata dal terreno circostante, rischia di danneggiare seriamente le pareti della vasca, provocando la comparsa di crepe al suo interno.
L’acqua che rimane in piscina invece, assorbe questa spinta e previene il danneggiamento della struttura.

Un altro rischio è la possibilità che la piscina, vuota e magari non coperta, diventi un raccoglitore di sporcizia, foglie o terra. Elementi che nel lungo periodo possono danneggiare fondo e pareti della vasca.
È conveniente installare una copertura al di sopra della piscina; e fatto l’investimento, tanto vale sfruttarlo al massimo e mantenere riparata anche l’acqua.

Ultimo, ma non meno importante, è l’inevitabile spreco di acqua che si produce decidendo di svuotare ogni inverno la piscina. In un periodo come questo, in cui l’ambiente e l’acqua sono risorse preziose e a rischio, sarebbe opportuno evitare sprechi inutili.
Mantenere la piscina piena contribuirà anche a salvaguardare l’ambiente.
Image

COSA CONSIGLIAMO DI FARE

Spiegati tutti i rischi e le problematiche relative allo svuotamento della tua piscina, il consiglio che ci sentiamo di lasciarti è quello di mantenere la piscina sempre piena, anche durante l’Inverno.

Chiaramente il trattamento e la manutenzione dell’acqua durante la stagione invernale andranno effettuati, ma saranno comunque meno costosi di un eventuale intervento di riparazione o ristrutturazione nel caso la piscina subisca danni provocati dallo svuotamento.


COME EFFETTUARE LA MANUTENZIONE INVERNALE DELLA TUA PISCINA

La manutenzione invernale è decisamente meno impegnativa di quella estiva, ed ecco alcune rapide indicazioni che potrai seguire.

Dopo aver effettuato preliminarmente la pulizia completa di fondo e pareti, bisogna procedere con il trattamento chimico dell’acqua, immettendo in vasca il prodotto invernante idoneo. Serve per impedire la formazione di alghe, funghi e altri batteri durante il periodo ‘di riposo’ della piscina.

Ti raccomandiamo una piccola attenzione: è fondamentale misurare, ed eventualmente correggere questi particolari valori:
  • Totale dei solidi dissolti in acqua (SDA) < 2000 ppm (parti per milione)
  • Acido cianurico presente in acqua < 100-150 ppm

Questi passaggi ti aiuteranno a conservare e proteggere la tua piscina per questa e tante altre stagioni invernali da qui in avanti!

© 2020 Isobit s.r.l. - Uffici e Deposito: Via Macchia San Luca, 68/E - 85100 Potenza, Basilicata - Tel. 0971-479808/470530 (uffici) | P. IVA 00966290769 - Privacy e note legali