Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Assistenza

Preserva la tua piscina nel corso del tempo è importante. Consultati con gli esperti del settore, anche a distanza

I nostri tecnici specializzati sono pronti a fornirti tutte le informazioni utili per proteggere la tua piscina in questo periodo di quarantena. 
In fondo alla pagina trovi il modulo per richiedere una consulenza!
manutenzione-ordinaria.jpg

Controlli pre-stagionali

Effettua un sopralluogo iniziale sulla tua piscina e sull'impianto per verificarne lo stato di conservazione.
 
Verifica il quadro globale della piscina, controlla eventuali perdite per cali anomali del livello dell’acqua, e controlla lo stato generale della vasca. Preleva inoltre un campione di acqua e analizza con lo strumento fotometrico o con il tuo Pool Tester i valori di pH e cloro.
 
Riporta tutte le anomalie che trovi in vasca, in acqua e sull'impianto.

Contattaci subito se rilevi dei problemi che non riesci a risolvere da solo. Compila il modulo in fondo alla pagina e avrai un tecnico a tua disposizione anche a distanza!

Riavvio della piscina e pulizie necessarie

Prima e/o durante la stagione di apertura, puoi occuparti delle fasi iniziali di riavvio e messa in funzione della tua piscina e dell’impianto filtrante; della pulizia della vasca e del prefiltro; della gestione dei prodotti chimici; della verifica del corretto funzionamento di pulitori e centraline, e della misurazione dei valori fondamentali dell’acqua. Puoi anche procedere alla rimozione della copertura invernale.

Facendo queste piccole operazioni giornalmente sarai in grado di far ripartire la tua piscina in autonomia. 

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o di supporto in qualche operazione, puoi contattare Piscine Isobit compilando il modulo che trovi in fondo alla pagina.
Riceverai il supporto necessario di un tecnico anche a distanza!
Image
Image

Ricerca Perdite

Il problema delle perdite in vasca può essere il più complesso da risolvere.

Qualora dovessi trovare delle zone in cui la tua piscina presenta delle crepe che generano delle perdite di acqua, provvedi immediatamente alla loro riparazione. Mettendoti in contatto con un nostro tecnico, questo potrà suggerirti i materiali più idonei da utilizzare (a contatto con i prodotti chimici non tutti i materiali sono adatti).

Se invece non riesci a trovare il punto da cui la tua piscina può perdere, questo potrebbe essere interrato (probabilmente sarà un problema sulle tubazioni). L'estate non è il momento migliore per fronteggiare questo problema. Utilizzando il modulo che trovi in fondo alla pagina, puoi contattare un tecnico delle nostre squadre Service e programmare insieme a lui un possibile intervento. 

Prevenzione antibatterica con sanificante

Il procedimento di sanificazione è indispensabile per prevenire la formazione e la diffusione di funghi e verruche, che si possono trasmettere camminando scalzi sulla pavimentazione circostante la piscina, nei servizi igienici o negli spogliatoi.

Usa il prodotto sanificante opportunamente diluito per igienizzare le superfici esterne alla piscina, oppure aggiungilo nell’acqua delle vasche lavapiedi poste sui percorsi obbligatori (in caso di piscina pubblica).

I prodotti per la sanificazione sono particolarmente adatti anche per igienizzare e disinfettare gli spogliatoi e i servizi igienici; e sono disponibili presso i nostri magazzini di Potenza insieme ai prodotti chimici per la piscina. 

Contattaci utilizzando il modulo alla fine della pagina per tutte le informazioni necessarie sui prodotti chimici e sanificanti.
Image

Consigli per il trattamento dell'acqua

Analisi e controllo ph e cloro
Il valore ideale del pH deve essere compreso fra 7,2 e 7,4.
Se il valore del pH è inferiore a 7,0 l’acqua è acida; il valore del pH deve essere alzato (10 g/m3 di correttore di pH+ aumentano mediamente il pH di 0,1 unità).
Se il valore del pH è superiore a 7,6 l’acqua è basica; il livello del pH deve essere diminuito (10 g/m3 di correttore di pH- diminuiscono mediamente il pH di 0,1 unità).
É quindi necessario, per sapere la quantità di prodotto da utilizzare, conoscere i metri cubi esatti della propria piscina.

Il valore del cloro libero deve essere compreso fra 0,6 ppm e 1,50 ppm e deve essere uniforme in qualsiasi punto della vasca.
La clorazione di mantenimento è garantita dall'uso di "pastiglioni" a lenta dissoluzione, che possono essere posizionati nei cestelli degli skimmer o all'interno del dosatore a lambimento (nel caso di piscina con bordo a sfioro).

Mettiamo a disposizione dei nostri clienti un test-kit per il controllo di pH e cloro.

Ecco alcune indicazioni su come utilizzarlo:
  1. Assicurarsi che la provetta sia ben pulita.
  2. Riempirla fino al livello indicato sulla provetta stessa, prelevando una campione di acqua della piscina.
  3. Per la lettura del valore del cloro libero utilizzare una pastiglietta di DPD 1; mentre per la lettura del valore del pH utilizzare una pastiglietta di Red Phenol.
  4. Tappare la provetta ed agitare sino a completo scioglimento della pastiglietta;
  5. Confrontare la lettura del valore del cloro libero o del pH con le relative scale di colore.
  6. Effettuare, eventualmente, le opportune correzioni dei parametri se i valori registrati non sono quelli opportuni
Clorazione di Mantenimento
Trattamento di superclorazione
Trattamento Anti Alghe
Pulizia e Disincrostazione
Flocculazione

Contatta il Service di Piscine Isobit per ricevere assistenza

© 2020 Isobit s.r.l. - Uffici e Deposito: Via Macchia San Luca, 68/E - 85100 Potenza, Basilicata - Tel. 0971-479808/470530 (uffici) | P. IVA 00966290769 - Privacy e note legali